Procedura di accreditamento

    I destinatari dell’accreditamento sono tutti i soggetti pubblici o privati che operano nella formazione continua in sanità, in grado di garantire una formazione obbiettiva e non influenzata da interessi diretti o indiretti che possono pregiudicare la finalità esclusiva di educazione/formazione dei professionisti della sanità. Per quanto attiene l’accreditamento dei soggetti che intendono erogare la formazione continua nel territorio regionale, questo avverrà tramite la seguente procedura: 1) Il Provider presenta la domanda di accreditamento alla Regione Umbria, nei modi e nei tempi che verranno individuati in seguito; 2) La verifica della sussistenza dei requisiti è effettuata a cura della Regione con le metodologie e i tempi che verranno individuate; 3) L'esito del procedimento consiste: a. nell'accreditamento del provider (provvisorio o definitivo); b. oppure nel diniego all'accreditamento del provider (per la presenza di non conformità non superabili rispetto ai requisiti di accreditamento) Gli elementi portanti di questo procedimento sono: - la predisposizione dei requisiti minimi, - la formazione di soggetti deputati alla verifica dei requisiti dei provider che dovranno avere competenze nel settore della formazione ed essere debitamente formati sui requisiti e sulle procedure di accreditamento dei provider. A tale scopo, la Regione Umbria, nell’ambito della programmazione dell’attività annuale di formazione, provvederà a definire i contenuti, i criteri e le modalità di un apposito corso da espletare presso la Scuola Regionale di Sanità.